Forum

Message posted on : 18/10/2010
Author : don Luciano
Topic : Dialoghi con Dio (7)

.

- IL DONO DI DIO VA SEMPRE MESSO IN CORRISPONDENZA COL SUO SILENZIO, CARO MIO, ALTRIMENTI SI DEFORMA, DEFORMA TE E LA STESSA IMPRONTA DI DIO IN TE.

- Dono e silenzio, dunque, mio Dio?

- DONO E SILENZIO, QUALE SISTOLE E DIASTOLE DEL CAMMINO, DELLA CRESCITA, DELLA INTERPRETAZIONE, DELLA TESTIMONIANZA AUTENTICA.

- Perchè il richiamarmelo, mio Dio?

- PERCHE', CARO MIO, TI ACCORGI CHE I DONI CI SONO, MA IL SILENZIO CHE LI AVVALORA TI MANCA, TI SFUGGE, E' CONSIDERATO COSA DA NON TENERE IN CONSIDERAZIONE.
INVECE, DONO E SILENZIO, CARO MIO; ANZI, DONO E' SILENZIO.
GIA' QUI IL PRIMO DONO, DAL QUALE SGORGANO GLI ALTRI.

- Discernere meglio questo cammino dunque, mio Dio?
E' questo che chiedi?

- GIA'.

- Starci sopra con calma e pazienza, mio Dio?

- GIA', CARO MIO.
NON LASCIARTI TRASCINARE DALLE TENTAZIONI, DALLE EMOZIONI, DALLA FRETTA, DALLE TRIBOLAZIONI.
RIMANI ANCORATO AL DONO SILENZIOSO CHE TI E' DATO, CHE E' COME UN PERNO CHE PERMETTE AL TORCHIO DI GIRARE E DI SGRETOLARE I PROBLEMI, LE ANSIE, LE PROVE.

- Starci sopra è fatica, mio Dio!

- E QUANTA, SE MANCA LA COSCIENZA DI ESSERE SOLO COSI' IN GRADO DI AFFRONTARE LA VITA!
PASSARE PER IL NON SENSO, IL DUBBIO, E' EFFICACE SE TUTTO POI SGORGA IN UN NUOVO CONCENTRATO, NELL'OLIO DELL'AMORE.
MA PER PRODURLO, QUANTA FATICA SENZA UNA BUONA E SOLIDA COSCIENZA SACRIFICALE CHE FACCIA DA TRAINO!

- Siamo controcorrente, mio Dio?

- SI', COSI' SIAMO E COSI' VIVIAMO, RICHIAMANDO QUESTO AL MONDO.

- La testimonianza costa...

- MA VALE, CARO MIO; ED E' LA SOLA COSA CHE VALE IN ETERNO; LE ALTRE SONO PASSEGGERE.

- Spesso la tentazione della solitudine si affaccia, mio Dio...

- MA IO SONO CON TE, CARO MIO, E COME MAI NON TE NE ACCORGI?

- Mah...non ti sento, non ti vedo, non ti parlo...

- SILENZIO, CARO MIO, IL FILTRO DEL SILENZIO TE LO SEI GIA' SCORDATO?

- Eh, mio Dio...mi distraggo e mi lascio attrarre facilmente nel mondo.

- ESERCITATI, FAI UN PO' DI PALESTRA DELLO SPIRITO; ALLENATI, E TI RICONOSCERAI PIU' FORTE, PIU' ROBUSTO E PIU' FEDELE.

- ...Il coraggio...è questo che mi manca, mio Dio?

- COSCIENZA, SOLO QUESTA; E DA QUESTA SGORGA TUTTO IL RESTO.
COSCIENZA SILENZIOSA E GENERANTE DI OGNI COSA.

- Aiutami, mio Dio, a restare in questo tuo silenzio!

- SE NON RIMANI IN ME, NON RIMARRAI MAI NEMMENO IN TE, E NON ENTRERAI MAI IN PROFONDITA' NELLE COSE, NELLE PERSONE.
SE RIMANI IN ME, TUTTO DIVENTA SEGNO.

- Rendimi segno di Te, mio Dio!

- NEL SILENZIO E COL SILENZIO, TUTTO QUESTO PUO' AVVENIRE.
MA DISPONITI TU, LASCIATI FORGIARE DA QUESTO SILENZIO DEL QUALE ANCORA NON RICONOSCI IL VALORE.
SAPPI ESSERE ATTENTO E IN SINTONIA CON ESSO.
RIMANI UNITO A ME, ATTRAVERSO LA SALDATURA EFFICACE DI ESSO IN OGNI CIRCOSTANZA, E NE CONSTATERAI L'EFFICACIA, LA BONTA', IL SENSO, IL VALORE E L'ENERGIA.
E NON TE NE STACCHERAI PIU', MIO CARO, ANZI LO DESIDERERAI SEMPRE PIU' E CON UNA SETE SEMPRE PIU' ARDENTE, AMOROSA E UMILE.

.

per info, scrivere a don Luciano
eremita in citta marketingeremita in citta