Forum

Message posted on : 01/11/2010
Author : (14)
Topic : PNEUMATEOLOGIA (visione riflessa)


.

LA RAZIONALITA' SUSCITATA DALLA CONOSCENZA SENSIBILE; SOLLECITATA DALLA PARLATA MATERNA (CONTENITORE CHE VUOLE RIEMPIRSI), DALLA PRESSIONE ISTINTIVA PNEUMATICA, E DALLA NON PRENDIBILITA' O ELIMINABILITA'

----------------------------------

Il meccanismo automatico infernale, che Satana ha bene impiantato alla mia umana concezione, funzionando mi va componendo.
Compone per me.
Che cosa mi va componendo?
Mi va componendo una serie di conoscenze.
Non sono conoscenze pure e semplici che mi lasciano indifferente e immobile, ma si vestono di una pregiata e ambita qualità: sono conoscenze convincenti; quindi, mi va componendo una serie di coscienze.
Le coscienze sono come centrali operative: presiedono, guidano, e regolano l'agire della persona.
La prima l'abbiamo vista farsi nella parte istintiva del meccanismo: istinto, amore per me, col suo Agente, entrambi informati dall'istinto col loro ripettivo sentire e agire conseguente.
La conoscenza istintiva si inscrive in tutti gli elementi del meccanismo automatico; il suo accumularsi va componendo una coscienza istintiva.
A quattro anni è già così ben formata e composta, da poterla definire matura e perfetta.
E' il primo componimento: la coscienza istintiva.
Ormai essa è l'unica guida della quale dispongono le nuove generazioni.
E' la coscienza dei primi anni di vita.
Ad essa non ci si ferma, a meno che una demenza impedisca l'evolversi della razionalità.
Ma lo sviluppo ordinato dell'infante porta sicuramente all'accensione prima, e poi allo sviluppo graduale della sua razionalità.
La parlata materna, da abilissima, dà un contenitore verbale ai primi germi di razionalità accesi dalla conoscenza sensibile.
Le sollecitazioni vengono dalla conoscenza sensibile, la quale è ordinata a quella razionale.
Dalla vista sensibile, a quella spirituale.
Dalla sensibile alla spirituale-volitiva.
Dai sensi si passa all'intelligenza.

.1.

Il primo stimolo è dato dalla crescita di una pressione pneumatica nella coscienza istintiva.
Il bimbo, senza pensare nè volere, per istinto prende ciò che gli piace e scarta ciò che non gli piace.
Per ogni atto istintivo si va accumulando l'amore di odio: in morte viva dell'amore.
Il cumulo fa pressione e avviene un travaso, un passaggio a fuoriuscita.
Per effettuarlo occorre il farsi di un recipiente capace di accoglierlo: la razionalità.
La pressione pneumatica istintiva sollecita insistentemente l'evolversi della razionalità.

.2.

A questo punto se ne affianca un secondo: la non prendibilità immediata di ciò che piace e la non eliminabilità immediata di ciò che non piace.
Tutto questo fa balzare su la razionalità del bambino.

La massa crescente di morte viva dell'amore vuole uscire da un ambiente istintivo, e passare in quello razionale che gli è connaturale.
Man mano che la razionalità si espande, la massa inconscia di amore di odio va scorrendo in essa.
Con la massa liquida di amore di odio scorre pure il sentire proprio dell'amore per sè e dell'odio.
Ma sopratutto a rendere facile lo scorrimento è il piacere che si è accumulato insieme con l'amore di odio.
Aperto il passaggio dall'istintività alla razionalità, non interverrà più alcuna occlusione, perchè lo scorrimento non incontra più alcun ostacolo.
Non è detto che la coscienza istintiva si vada esaurendo.
Essa viene sempre alimentata da tutti quegli scatti istintivi che succedono ad ogni tocco che raggiunge il centro della persona.
A questo punto, si può far luce su quegli scatti istintivi che noi scioccamente diciamo non pronti ad accendersi o a spegnersi.
Dopo uno sfogo, non sei più come prima, perchè la morte è passata nella razionalità con una nuova coscienza.

.


per info, scrivere a don Luciano
eremita in citta marketingeremita in citta