Forum

Message posted on : 24/09/2010
Author : don Luciano
Topic : Rispondo a Gino

Con i tempi che corrono, caro Gino, è facile che sia visto il prete come segno sgradito e quindi non sia accolto nelle case. Oggi dobbiamo essere rispettosi e prudenti nell'affrontare la benedizione delle case. Se un tempo questo rito era dato per assodato, è anche vero che spesso si risolveva in un approccio frettoloso e un po' superficiale, una specie di superstizione. Oggi, più che un approccio di massa e a raffica, è meglio ci sia un incontro più famigliare e umano da entrambe le parti. E' anche vero che ad alcuni preti questo approccio non interessa, forse perchè non lo ritengono importante, o forse perchè loro stessi, messi sullo stesso piano e non più considerati (come allora invece era) dall'alto in basso, si trovano a disagio. Da parte tua, se questo incontro ti interessa che ci sia, portati avanti tu e invita il prete a casa tua. Sarà un'avventura interessante, per te e per lui...penso proprio!

per info, scrivere a don Luciano
eremita in citta marketingeremita in citta